Hamburger Gourmet


hamburger gourmet

Negli ultimi mesi sono spuntati come funghi (almeno a Milano) questi locali dove ti propinano hamburger in tutte le salse, alcuni discretamente buoni, con l’unico difetto di farteli pagare decisamente cari.

Ora, se una cosa è buona e merita nessun problema, ma pagare 20 euro o più un panino con la polpetta… Insomma… Così l’altro giorno mi sono rimboccato le maniche e in 10 minuti eccolo lì: il mio hamburger gourmet home made

Polpetta di carne piemontese (condita con sale e pepe), bella spessa così che fuori diventa bella croccante e dentro rimane super sugosa (io l’ho fatta cuocere 4 minuti per lato, girando una volta sola), radicchio leggermente arrostito, una fetta di buon formaggio semi-fuso (io ho usato una toma piemontese), pane di grano duro fragrante e tostato, senape antica per “sporcare” le fette di pane e un paio di gocce di olio al tartufo per finire.

Come contorno (invece delle solite patate) carciofi tagliati sottili, infarinati e fritti 3 minuti fino a farli diventare croccantissimi.

Buon appetito!


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi