Tartare di tonno e kaki vaniglia


tartare di tonno e kaki vaniglia

 

 

Il Diospyros Kaki è una delle più antiche piante da frutta coltivate dall'uomo, conosciuta per il suo uso in Cina da più di 2.000 anni. In cinese il frutto viene chiamato 柿子 shìzi mentre l'albero è noto come 柿子树 shizishu.

Detto Mela d'Oriente, fu definito dai cinesi l'Albero delle sette virtù: vive a lungo; dà una grande ombra; dà agli uccelli la possibilità di nidificare fra i suoi rami; non è attaccabile da parte dei parassiti; le sue foglie giallo-rosse in autunno sono decorative fino ai geli; il legno dà un bel fuoco; e la settima virtù consiste della ricchezza in sostanze concimanti il terreno per la caduta dell'abbondante fogliame. Dalla Cina si è esteso nei paesi limitrofi, come la Corea, ed ha trovato larga diffusione nel vicino Giappone.

Intorno alla metà dell'Ottocento viene diffuso in America e Europa. In Italia la produzione si è stabilizzata intorno alle 65.000 tonnellate, la coltura è sporadicamente diffusa su tutto il territorio nazionale, ma riveste una certa importanza economica solo in Emilia e Campania con produzioni rispettive di 22.000 tonnellate e 35.000 tonnellate. Questo frutto ha un'importanza particolare anche in Sicilia dove è più diffuso il kaki di Misilmeri.

L'albero del kaki è oggi considerato "l'albero della pace", perché al devastante bombardamento atomico di Nagasaki, dell'agosto 1945, sopravvissero soltanto alcuni alberi di Kaki.

Wikipedia

Tartare di tonno e kaki vaniglia

INGREDIENTI

1 filetto di tonno da 300 gr c.a. fresco (ed abbattuto)

1 kaki vaniglia maturo

3 cucchiai salsa di soia chiara

1 cucchiaio di semi di sesamo bianco

1 punta di peperoncino

1 cucchiaino di aceto di riso (o di mele)

1 lime

2 spring onion (o un cucchiaio di erba cipollina fresca) 

olio evo

 

PROCEDIMENTO

1. lavare e sbucciare il kaki vaniglia, tagliarlo a cubetti e metterlo in una ciotola

2. tagliare il tonno a cubetti e aggiungerlo al kaki

3.  irrorare con un'emulsionare di salsa di soia, aceto di riso, peperoncino ed il succo di 1/4 di lime. 

4. mescolare delicatamente e lasciare insaporire in frigo per almeno mezz'ora.

5. prima di servire aggiungere i semi di sesamo, tostati qualche minuto in padella, e completare il piatto con una punta di sping onion e un filo di olio evo.

 

tartare di tonno e kaki vaniglia

Buon Appetito!


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi